La produzione artigianale della pasta fresca surgelata

La produzione artigianale della pasta fresca surgelata

Molto spesso si tende erroneamente a collegare la pasta fresca surgelata esclusivamente ad un concetto di produzione industriale, finendo per associare quindi anche una qualità inferiore a questa tipologia di prodotto. 

C’è però una grande e sostanziale differenza tra pasta surgelata di produzione industriale e pasta fresca di produzione artigianale, in termini di qualità, lavorazioni e tecniche utilizzate. 

La produzione artigianale permette infatti di creare una pasta di altissima qualità, una pasta “artigianale” appunto, ben diversa dalla pasta industriale. Nel caso della produzione artigianale, la surgelazione non è quindi sinonimo di un processo industriale, ma al contrario questa permette di mantenere inalterate tutte le qualità e le proprietà della pasta artigianale anche dopo diverso tempo, come abbiamo scritto in un precedente articolo.

La pasta fresca surgelata di produzione artigianale presenta quindi innumerevoli vantaggi, tuttavia in questo articolo abbiamo provato a riassumerli in 3 principali punti di valore derivanti proprio dalla produzione artigianale ovvero la sensibilità che guida un approccio artigianale, la flessibilità che questa garantisce e le tecniche tradizionali utilizzate e che possono migliorare notevolmente la qualità della pasta.

 

La sensibilità dell’approccio artigianale per la pasta fresca surgelata

Uno dei grandi vantaggi che la produzione artigianale può apportare alla pasta fresca surgelata è dato, senza dubbio, dalla sensibilità, dalla cura, dall’attenzione, in una parola dall’artigianalità di questo approccio che spinge costantemente alla ricerca della massima qualità possibile. Questa sensibilità si manifesta in ogni fase o dettaglio che influenzano il prodotto finale, dall’accurata selezione dei fornitori, alla scelta di materie prime di alta qualità, fino alla corretta lavorazione della pasta e al miglior metodo di surgelazione per garantire che le qualità e le proprietà della pasta fresca rimangano invariate.

Grazie proprio ad una modalità di produzione artigianale, la nostra pasta fresca surgelata Canuti viene realizzata esclusivamente con materie prime tracciate e di qualità, sempre rigorosamente controllate ed utilizzate in giornata. Per i nostri formati di pasta fresca surgelata corta, lunga e ripiena, infatti, usiamo le migliori farine di origine Italiana: quella di grano tenero ottenuto dal cuore del chicco e la semola di grano duro, oltre a uova di galline da allevamento a terra, di prima qualità e lavorate in Italia. Insieme alle altre materie prime,  tutte rigorosamente senza OGM, senza radiazioni ionizzanti, senza conservanti aggiunti e DOP ove possibile.

Tutto questo è possibile soltanto con un approccio tradizionale e artigianale che ricerca costantemente la massima qualità. 

 

La flessibilità garantita dalla produzione artigianale per la pasta fresca surgelata

Il concetto di produzione artigianale è qualcosa che va in una direzione completamente opposta rispetto alla standardizzazione, tipica invece di un contesto di produzione industriale. Questo ovviamente pone diverse sfide a livello produttivo, ma può portare anche numerosi vantaggi per quanto riguarda la varietà della pasta fresca surgelata

I formati di pasta sono innumerevoli e ogni formato ha le sue caratteristiche peculiari e uniche; di conseguenza, una produzione standardizzata rischia di fare perdere la bellezza di questa così grande varietà. 

Al contrario, un approccio artigianale consente di avere una maggiore flessibilità per quanto riguarda la produzione di diversi formati di pasta fresca surgelata, dalla pasta corta alla pasta lunga, dalla pasta ripiena fino alla pasta biologica o alla pasta vegana

Anche in questo caso, la pasta fresca surgelata Canuti può contare una proposta di formati così ampia proprio grazie alla scelta di mantenere sempre una produzione artigianale che ci permette di valorizzare la ricchezza e la varietà della pasta italiana. 

 

Le tecniche tradizionali per la produzione artigianale di pasta fresca surgelata

L’ultimo grande punto di valore offerto dalla produzione artigianale è dato dall’utilizzo delle tecniche produttive tradizionali che questo approccio implica. Tecniche che possono richiedere più tempo, ma che vengono impiegate seguendo sempre la filosofia del massimo rispetto delle materie prime e della continua ricerca della massima qualità ad ogni costo. 

Tra le tecniche tradizionali legate ad una produzione artigianale, spicca su tutte la trafilatura lenta al bronzo che consente di creare una pasta fresca surgelata di alta qualità, porosa al punto giusto e dall’eccezionale rugosità che la rende gustosa e perfetta per ogni sugo. 

Una tecnica che necessita del suo tempo e che “costringe” all’utilizzo di farine di altissima qualità, ma che proprio per questo garantisce la produzione di una pasta fresca surgelata di eccellenza. 

È la stessa tecnica che i Mastri Pastai di Canuti utilizzano dal 1950 per realizzare la nostra pasta fresca surgelata secondo il metodo tradizionale. 

La produzione artigianale della pasta fresca surgelata è quindi tutt’altro che semplice ed ovviamente un approccio di produzione industriale a volte potrebbe garantire tempi e costi di produzione ridotti. Tuttavia, ci sono alcune qualità che solo una pasta fresca surgelata prodotta secondo i metodi artigianali può avere ed è proprio questo che spinge l’azienda Canuti a continuare a percorrere la strada della produzione artigianale.

Facebook Twitter
Apri chat
Ti possiamo aiutare?